lucianaLuciana Tosi, ultima di quattro fratelli, nasce nel 1946 a Budrione di Carpi.

Negli anni cinquanta, terminata  la scuola elementare, è già dentro il vortice dell’industria tessile carpigiana, in cui lavora per parecchi anni.

Sposata con Alberto, nel 1975 nasce la figlia Anita, valido motivo per cambiare lavoro e avere più tempo da dedicarle. Entra nelle scuole d’infanzia e la sua vita cambia.

Per gioco inizia a scrivere canzoncine, favole in rima, širudêli per le amiche che vanno in pensione o per i compleanni.

Negli anni 80 scrive prevalentemente sulla condizione femminile, fa parte di un gruppo di autrici donne di cui l’UDI di Modena pubblica gli scritti.

Solo dopo la malattia che le ha scombussolato la vita, sente il bisogno di scrivere.

Nel 2001, partecipa al primo concorso e lo vince. Da ciò prende coraggio e s’appassiona sempre di più, ottenendo buoni risultati ai concorsi di poesie dialettali fino a vincere l’Oscar.

Da circa un decennio fa parte del gruppo dialettale carpigiano “Al Filôs” e dei poeti modenesi legati  alla “Trivêla”.

La passione e l’interesse per la poesia e la recitazione, le danno la possibilità di recitare in spettacoli al femminile con attrici locali,  a volte, con un noto complesso di Carpi. Non aveva mai pensato di  pubblicare i suoi scritti, ma poi la malattia le ha insegnato a fare progetti a breve termine e a non dare mai tempo al tempo.

Il lavoro è stato impegnativo, ma già il farlo è stata certamente un’altra bella soddisfazione.